Condividi su Facebook | | |

Maranello Corse celebra l’ottimo rally del Taro di Guglielmini e Vellani

COMUNICATO STAMPA

Il giovane pilota di Montefiorino intasca un altro, prezioso secondo posto in classe R2B e nel trofeo di casa Peugeot, mentre il pilota di Quattro Castella mette a segno l’ennesima vittoria assoluta nel rally Nazionale.

Missione compiuta: Maranello Corse lascia Bedonia con un bilancio ampiamente positivo, confortata dalla brillante prova dei suoi due piloti presenti al rally del Taro. Giacomo Guglielmini, in gara con il ligure Simone Giorgio su una Peugeot 208 preparata dalla lucchese MM Motorsport (foto Formula News), ha colto sulle strade parmensi un importante secondo posto di classe R2B del rally Internazionale, valido per la International Rally Cup, ed un analogo piazzamento nel trofeo Competition Rally 208 di casa Peugeot.

Risultati che bissano quelli ottenuti nella prima prova stagionale, al Lirenas, a dimostrazione della solidità del 27enne di Montefiorino; il quale, non va dimenticato, in Val di Taro utilizzava la performante 208 per la seconda volta in carriera. Guglielmini ha vissuto un inizio difficile, ma si è subito ripreso, migliorandosi prova dopo prova (due i successi parziali di classe firmati dal talentuoso alfiere di Maranello Corse), conquistando questo nuovo argento. “Direi che, per com'era partita sabato pomeriggio – spiega Giacomo -, non avrei mai immaginato di finire secondo. All'inizio non c’era un buon feeling con la macchina poi, lavorando con il team, abbiamo migliorato l’assetto e questo mi ha permesso di recuperare in scioltezza, senza sforzare. Non ho mai azzardato un assalto alla vittoria di classe, ho sempre corso pensando in ottica campionato, conquistando un risultato che ci permette di arrivare al giro di boa dell’IRC in una posizione ottimale”.

Se Guglielmini sorride, Roberto Vellani può gioire: è stato lui, insieme al navigatore di Fiorano Fabio Cangini, a vincere, anzi, stravincere il rally Nazionale del Taro. A bordo di una Peugeot 208 di classe R5, sempre allestita da MM Motorsport, il reggiano si è imposto in tutte e sette le prove speciali in programma. Per il 54enne veterano reggiano, quello di Bedonia è l’ennesimo successo di una carriera ormai trentennale. “Vincere è sempre una gioia unica, adesso come la prima volta – esulta Vellani -. Contrariamente a quanto potreste pensare osservando i tempi, non è stata un passeggiata; abbiamo avuto qualche noia elettronica e, quando il team ha sistemato brillantemente i problemi, ci siamo in pratica ritrovati senza rivali ad impensierirci; così, abbiamo disputato la seconda parte di gara gestendo il buon margine sul secondo. Archiviata nel migliore dei modi questa esperienza extra campionato, torniamo a concentrarci sul nostro programma, che ci vede in lizza nel Campionato Regionale”.

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA MARANELLO CORSE

  • Letto 217 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK