Condividi su Facebook | | |

Doppio hurrà valtarese per Best Racing Team

COMUNICATO STAMPA

La ventisettesima edizione del Rally del Taro, organizzata dalla Scuderia San Michele, ha regalato ai team in gara grandi emozioni grazie alle adrenaliniche quanto impegnative prove speciali, organizzate sulle strade attorno a Borgotaro e Bedonia, rispettivamente luogo di partenza e arrivo della kermesse parmense.

Non sono stati da meno nemmeno gli equipaggi della scuderia reggiana Best Racing Team, che hanno ottenuto molte soddisfazioni, riuscendo anche a sbaragliare gli altri concorrenti in gara. A cominciare da Christian Gherardi (foto d'archivio Massimo Carpeggiani in esclusiva per Rallysmo.it) e Marina Casini che hanno lanciato la loro Peugeot 206 sulle sette prove speciali del Rally Internazionale, conquistando nella classe A6 il primo posto di classe e il quarantasettesimo nella classifica assoluta. Come da pronostico, per il pilota e la navigatrice le strade del Taro si sono rivelate un libro aperto in cui dare il massimo e cercare di portare a casa il migliore risultato possibile. Così è stato, e dopo la conclusione della prima tappa in cui si sono piazzati cinquantaseiesimi, i due sono riusciti a risalire con determinazione le posizioni in classifica, arrivando alla quarantasettesima alla fine della sesta tappa e mantenendola fino alla fine. Ottima anche la performance nella classifica della classe: dopo la PS 1 “Folta” conclusa con un secondo posto, la coppia Gherardi e Casini ha conquistato la prima posizione, difendendola con tenacia fino alla fine.

Anche l’altro portabandiera della scuderia di Viano, il navigatore Alberto Spiga, è riuscito a portare a casa un buon risultato frutto di un’altrettanta buona performance assieme al pilota Paolo Camisa. Nonostante il rally Nazionale del Taro rappresentasse la prima volta a bordo di una Peugeot 208, il navigatore BRT e il pilota sono riusciti ad ottenere il nono posto nella classifica generale e il primo nella classe R2C. Anche per loro si è trattato di una conquista inseguita posizione dopo posizione, cercando di difendere fino alla fine i risultati ottenuti. “Alla fine costanza e tenacia ci hanno premiato. Fino alla fine inseguivamo il sogno di rientrare tra i primi dieci assoluti e così è stato, nonostante qualche momento di sconforto” così il commento alla gara del co pilota comasco.

“Siamo orgogliosi dei risultati ottenuti fino ad adesso dalla scuderia” confida lo staff della Best Racing Team a fine gara “Fino ad adesso la stagione sportiva 2021 si sta rivelando proficua e ricca di interessanti risultati. Speriamo possa continuare in questo modo e aiutarci a rendere quest’anno, in cui ricorre il ventesimo anniversario della fondazione della BRT, ancora più significativo. La stagione è solo a metà, staremo a vedere”.

FONTE: SCUDERIA BEST RACING TEAM

Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK