Condividi su Facebook | | |

Bilancio positivo per Publi Sport Racing al rally del Taro

COMUNICATO STAMPA

Sorridono il modenese Fabio Zanotti, autore di una buonissima prova nel rally Internazionale, e soprattutto il reggiano Aldo Fontani, tra i protagonisti del rally Nazionale. Unico neo, il KO del parmense Massimiliano Canu.

Publi Sport Racing scrive un altro bel capitolo nella storia della propria stagione agonistica 2021. Lo fa, grazie ai suoi portacolori, al rally del Taro, disputato domenica scorsa sulle strade asfaltate tra Bedonia e Borgotaro. La scuderia di Carpineti incassa la bella prova di Fabio Zanotti e Giuseppe Bernardi nella gara principale, valida per la seconda prova dell’International Rally Cup. Il pilota di Castelvetro ed il navigatore lucchese corrono badando al sodo, ovvero a raggiungere il traguardo per accumulare esperienza e familiarità con la Peugeot 208 (classe R2B): missione ampiamente compiuta, supportata da prestazioni in crescendo; il risultato – dodicesimo posto di classe – importa relativamente e va inquadrato in prospettiva futura: i miglioramenti mostrati dall’esperto equipaggio dimostra che Zanotti-Bernardi sono sulla strada giusta e sono destinati a togliersi delle soddisfazioni nelle restanti apparizioni stagionali.

A regalare una gioia indimenticabile alla compagine biancorossa sono invece Aldo Fontani ed Alberto Pettorelli (foto Amicorally): il pilota reggiano ed il navigatore sassolese (su Renault Clio Williams) sfoderano una gara tutta grinta ed intensità. I due viaggiano sempre nelle zone nobili della classifica assoluta, chiudendo sesti assoluti, primi di classe A7 e tra gli equipaggi di gruppo A a due ruote motrici.

La sola delusione arriva dallo sfortunato pilota di Sissa Massimiliano Canu: un guasto al cambio della sua Renault Clio condivisa con la giovane figlia d’arte Tania Bernardi appieda il locale nel corso della seconda frazione crronometrata, privando il pilota della possibilità di mettersi in luce all’esordio sulle strade valtaresi. Davvero un peccato, considerando l’ottimo tempo staccato nella prima prova speciale.

FONTE: UFFICIO STAMPA PUBLI SPORT RACING

Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK