Condividi su Facebook | | |

Al Rally delle Asturie il primo match-point continentale per Zivian

COMUNICATO STAMPA

Con una vittoria al rally delle Austurie (2/4 settembre) il pilota conquisterebbe il titolo europeo del FIA European Historic Rally Championship 2021.

Verso il Rally delle Asturie con un solo obiettivo: conquistare il titolo europeo. Quinta prova per Andrea Zivian (foto Diessephoto) del FIA European Historic Rally Championship 2021, che si presenta all’appuntamento spagnolo con la sua Audi quattro a punteggio pieno, dopo le strepitose vittorie in serie a San Remo, in Ungheria, Repubblica Ceca e Austria.

La gara, in programma dal 2 al 4 settembre, potrebbe regalare matematicamente il titolo europeo a Zivian, grazie al regolamento che prevede che si possano conteggiare solo i cinque migliori risultati sui nove appuntamenti in calendario. Avendo vinto le prime quattro gare e saltato la lunga trasferta Finnica, basta “solo” una vittoria a Zivian per laurearsi campione d’Europa con largo anticipo rispetto alla chiusura del campionato, in programma a novembre sempre in Spagna. 

“Andiamo nelle Asturie con l’obiettivo di vincere sia la nostra categoria sia a livello assoluto – ha dichiarato Andrea Zivian – anche perché la gara è molto bella, veloce e tecnica come piace a me. Abbiamo preparato molto bene l’auto, ripristinando i danni che abbiamo riportato in occasione dell’ultima gara in Austria e siamo convinti di potere fare molto, molto bene. L’unica incognita è quella legata al meteo, dal momento che l’asfalto è molto scivoloso, e questo potrebbe creare dei problemi. Siamo però pienamente consapevoli del nostro potenziale e vogliamo a tutti i costi chiudere il discorso europeo il più presto possibile. Abbiamo una grande occasione e faremo di tutto per sfruttarla”.

FONTE: UFFICIO STAMPA ANDREA ZIVIAN

Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK