Condividi su Facebook | | |

Ecco la bozza del calendario di zona 2018

Queste le prime date assegnate alle gare della nostra zona dopo la riunione di ieri a Forlì: Taro a fine maggio, le due nuove gare previste per ora a metà maggio ed inizio agosto.

Il primo passo formale nella definizione del calendario regionale del prossimo anno è andato in scena ieri, con l’abituale riunione di Forlì ‘diretta’ dal delegato regionale Gabriele Focacci. Questa, dunque, la bozza di calendario che, come sempre, troverà una sua fisionomia definitiva a fine mese, dopo il meeting nazionale degli organizzatori a Roma (e dopo che anche la FAMS avrà ufficializzato le gare in programma nella Repubblica del Titano).

Al momento, ad aprire le danze sarà il Rally della Romagna, previsto per il 14 e 15 aprile, valido per il Campionato Regionale. Abbinato al moderno, ci sarà anche la gara storica (forse ribattezzata Colline di Romagna). Il 28/29 aprile è previsto l’Appennino Reggiano che, come annunciato ieri, sarà prova di Coppa Italia (2° Zona) e Campionato Regionale. Altre due settimane e, il 13 maggio, dovremmo assistere alla prima edizione del Rally Day dei Castelli Piacentini, che dovrebbe andare in scena nella zona della Valtidone e sarà affiancato dal rally storico.

Il 26 e 27 maggio dovrebbe essere il week-end del Taro, gara-caposaldo dell’IRC. Un mese di stop (a meno di gare riposizionate in un secondo momento in giugno) ed ecco, ad inizio luglio, il San Marino, come noto sempre valido per CIR, CIRT e Regionale. Fine luglio all’insegna del RAAB: all’Historic, Prosevent assocerà il rally moderno valido anche per il Regionale. Una settimana dopo, il 5 agosto, è previsto è 1° Rally Day di Salsomaggiore, ultima gara estiva in zona. Sulla soglia dell’autunno è finito il Città di Modena (15/16 settembre, nella foto di Dino Benassi, un momento della scorsa edizione), per ora fuori dal Campionato Regionale. Una settimana dopo toccherà all’Adriatico (CIR, CIRT e Regionale) far rombare i motori sugli sterrati marchigiani. Ottobre per ora è privo di gare, mentre nei primi due week-end di novembre troviamo rispettivamente la Ronde del Monte Caio (4/11) ed il Balcone delle Marche (Nazionale non titolato e Raceday), anche se la seconda gara terraiola di PRS sembra destinata a slittare di una settimana.

  • Letto 1571 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK