Condividi su Facebook | | |

Aci Sport Rally Cup Italia, il bilancio degli emiliani: a Rusce il bronzo assoluto, oro di classe per Vescovi-Guzzi e Sandro Schenetti

Più luci che ombre per i colori emiliani nella finale lariana. Il reggiano centra un onorevole terzo posto assoluto, i parmensi conquistano il titolo di classe S1600 e svettano tra le due ruote motrici. Esultano anche Schenetti in R2B e, per ora, anche Fontani in A7. La Michelin Zone Rally Cup premia lo stesso Schenetti e Pini-Pellegrini, Rivia-Musiari re della Suzuki Rally Cup.

Bottino più che onorevole per i rallysti emiliani al Trofeo ACI Como: per quasi tutti i nostri portacolori impegnati nella finale in prova unica della Aci Sport Rally Cup Italia, il rally lombardo ha fruttato risultati in linea con le aspettative della vigilia. Chiude con un solido terzo posto tra i finalisti (e quinto nell’assoluta generale del rally lariano) Antonio Rusce: il campione della Zona 5 chiude la sua regolare prova a bordo della Fabia condivisa con Sauro Farnocchia a 22” dal re di Coppa Corrado Pinzano (Polo) ed a 43” dal vincitore assoluto, Alessandro Re. L’epilogo a podio di Como è il degno finale di una stagione che ha visto Rusce aggiudicarsi due successi assoluti nel CRZ e, soprattutto, terminare secondo nel CIR Asfalto. 

Eccellente la gara di Roberto Vescovi e Giancarla Guzzi (foto AciSport) su una Renault Clio di PRS2 Sport: la coppia parmense conferma per l’ennesima volta il proprio valore non solo conquistando il titolo finale di classe S1600, ma soprattutto cogliendo il settimo posto tra i finalisti, il 15° assoluto e, soprattutto, il primato tra le vetture a due ruote motrici. Questo successo fa il paio con il titolo di classe S1600 colto dallo scatenato equipaggio nel tricolore WRC.

Lascia Como con un full di ori Sandro Schenetti: il pilota di Castelvetro (con Alberto Corradi sull’abituale Peugeot 208 di Baldon Rally) si aggiudica il titolo di classe R2B di Coppa, al quale abbina anche quello della stessa classe nella Michelin Zone Rally Cup. Percorso praticamente perfetto, quello del modenese, in questo 2019.

Oro sub judice per Aldo Fontani: il titolo di A7 del reggiano, navigato da Alberto Spiga sulla Renault Clio Teknocar, è messo in seria discussione dal ricorso presentato da Pellitteri a causa di un rifornimento irregolare effettuato durante la gara dall'equipaggio vincitore di classe. Secondo posto in A6 per i modenesi Gherardi-Ragnacci (Peugeot 206-RallyRacingRent), i quali arpionano l’argento grazie ad una condotta accorta che non li pone certamente sullo stesso livello dei vincitori del titolo di classe (dai quali chiudono staccati di 4’) ma che, se non altro, consente loro di vedere il traguardo e concludere così nel modo migliore la loro annata.

Senza fortuna la partecipazione di Gianaroli-Spezzani- l’esordio del giovane equipaggio modenese su una Clio Williams (A7) si chiude con una prova di anticipo a causa del cedimento del cambio; il ko li priva di un onorevole piazzamento a centro classifica tra gli Under 25 e di un podio di classe.

Como esalta altra due equipaggi emiliani impegnati nelle finali dei trofei abbinate a questa manifestazione: la Suzuki Rally Cup vede infatti il successo finale di Simone Rivia e Martina Musiari; il pilota di Pellegrino Parmenese e la giovane navigatrice ducale, alla seconda gara insieme, partono guardinghi per poi agguantare il trofeo di casa Suzuki con una passo decisamente competitivo nella seconda e decisiva giornata di gara. Senza storia, invece, il successo di Pini-Pellegrini nella classe A6 della Michelin Zone Rally Cup: i due di Varano dominano la classe e centrano il meritato successo a bordo di una Peugeot 106. Il ‘Corri con Clio’, infine, vede i modenesi Bernardi-Battelli chiudere sesti questa finale per un secondo su Ravazzini-Sforacchi: il settimo posto consente ai giovani reggiani di concludere la loro prima avventura nel trofeo al quarto posto assoluto.

  • Letto 365 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK