Condividi su Facebook | | |

Tridente Collecchio Corse al rally Città di Modena

COMUNICATO STAMPA

La scuderia parmense al via della manifestazione modenese con due equipaggi nel rally moderno ed uno in quello storico.

Tre piedoni rampanti a caccia di gloria nella capitale dei motori. Stiamo parlando degli alfieri di Collecchio Corse che saranno tra i protagonisti del rally Città di Modena, in programma a Maranello e dintorni nel prossimo fine settimana.

Due gli equipaggi iscritti al rally valido come gara finale della Coppa Rally di Zona emiliano-romagnola: Marcello Razzini affronterà la competizione con una Skoda Fabia di classe R5 in vista dell’ultimo impegno nel Campionato Italiano Rally Asfalto, in programma a Verona a metà ottobre; il pilota di Parma correrà con la lombarda Virginia Lenzi e, pur se concentrato sulla preparazione della vettura, sicuramente non disdegnerà di onorare l’impegno con responsi cronometrici al solito di tutto rispetto.

Per Milko Pini (foto Mario Leonelli - Actualfoto), invece, il rally geminiano avrà un significato diverso: il veloce rallysta di Varano de’ Melegari, infatti, si giocherà a Modena la qualificazione alla finale di Coppa Italia. Impresa al limite dell’impossibile, in quanto Pini – che ha iniziato il cammino nella Coppa Rally di Zona solo a metà stagione – dovrebbe rimontare 9 punti (con 10 a disposizione) sul leader di classe A6. Affiancato dal friulano Angelo Mirolo sulla Citroen C2 preparata in Collecchio Corse, Milko si tufferà all’assalto della vittoria di classe con l’abituale determinazione, ben conscio che il primo sigillo stagionale darebbe un grande spessore alla partecipazione al torneo interregionale.

Collecchio Corse sarà presente anche nell’Historic Città di Modena, ovvero nel rally dedicato alle auto-storiche: a vivacizzare questa gara ci penseranno il reggiano Mauro Arati ed il bolognese Andrea Musolesi, i quali daranno battaglia a bordo di un’Opel Corsa gruppo A. Il giovane di Toano cercherà di replicare la gagliarda prestazione sfoderata nell’edizione 2017 di questa gara (corsa con una Fiat 127): allora, Mauro chiuse quinto assoluto e, ovviamente, primissimo di classe, dando sfoggio del proprio talento.

FONTE: UFFICIO STAMPA COLLECCHIO CORSE

  • Letto 379 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK