Condividi su Facebook | | |

Tre gare in due mesi: autunno 2018 incandescente per PRS Group

COMUNICATO STAMPA

Con la discussione e la stesura più o meno definitiva dei calendari sporti di rallies per la stagione sportiva 2018, avvenuta lo scorso sabato alla sede ACI di Roma, PRS GROUP ha visto confermati i valori ed assegnate le date delle tre gare di rally che organizza, tutte su fondo sterrato.

Il 25° Rally Adriatico (nella foto Bettiol, il podio della scorsa edizione) sarà ancora parte integrante del Campionato Italiano Rally e del Campionato Italiano Rally Terra, oltre che per il Campionato Regionale. Nessuna novità sostanziale, quindi, sulle validità, che faranno festeggiare all’evento un traguardo considerevole, quello delle classiche “nozze d’argento” con lo sport.

La novità della gara riguarda invece la sua collocazione temporale, che dal periodo primaverile in cui è stata inquadrata negli ultimi anni, si sposta alle porte dell’autunno, al 21-23 settembre.

Proprio le sistemazioni in calendario di tutte e tre le sue gare comporteranno, per PRS Group, un vero e proprio tour de force. Infatti, il “Nido dell’Aquila 2018 (a Nocera Umbra, Perugia) è previsto per il 27 e 28 ottobre, valido sia per il Campionato Italiano Rally Terra che per il Campionato Italiano Cross Country, ed il 12° Rally delle Marche sarà il 17 e 18 novembre, con la validità del Campionato Raceday Rally Terra. Quest’ultima gara riprenderà il nome di origine, lasciato dal 2008.

Se per il “Nido dell’Aquila” è confermata la location di Nocera Umbra, grazie al notevole rapporto con l’Amministrazione Comunale e con varii partner locali, tra cui Radio Subasio, per le altre due gare l’organizzazione sta esaminando varie e concrete opportunità di trasferire entrambe da Cingoli ad altre realtà sul territorio.

Il Rally Adriatico è a Cingoli dal 2011, il Rally delle Marche invece dal 2005, avendo poi assunto il nome di “Balcone delle Marche” proprio stando a significare il forte legame avuto sino dai primi momenti con il territorio cingolano, conosciuto appunto con il nome adottato dal rally.

PRS Group ha in mano un ventaglio di proposte ritenute interessanti, arrivate da altre location nel territorio marchigiano. Proposte che potranno anche avere realizzazione nel caso non saranno chiariti totalmente i rapporti con le Amministrazioni locali, a partire da quelle con il Comune di Cingoli. Rapporti rivelatisi sempre estremamente equilibrati e soprattutto di reciproca stima ed amicizia, ma che per una serie di circostanze e coincidenze negative sono venuti meno dalla scorsa primavera, certamente anche rischiando la buona riuscita di entrambe le manifestazioni.
Quelle manifestazioni, che con il loro seguito, negli anni, hanno portato sul territorio considerevole un input di immagine e soprattutto di ricaduta economica, con il turismo emozionale legato ad esse, in periodi destagionalizzati.

FONTE: UFFICIO STAMPA PRS GROUP

  • Letto 133 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK