Condividi su Facebook | | |

Thomas Paperini la speranza di Maranello Corse nell’International Rally Cup

COMUNICATO STAMPA

Il promettente 23enne pilota pistoiese, new entry della scuderia emiliana, correrà nella serie riservata ai rally internazionali su asfalto su una Peugeot 208 della lucchese MM Motorsport con l’obiettivo di mettersi in luce nell’agguerrita classe R2B e nel trofeo Peugeot Competition 208 Rally Cup Pro.

Maranello Corse torna nella International Rally Cup e lo fa con una giovane promessa toscana fresca di approdo in scuderia. Dopo un anno di assenza dalla competitiva serie, il sodalizio maranellese riporta dunque un proprio portacolori nel campionato incentrato nei rally internazionali su asfalto: è Thomas Paperini, il giovane pistoiese attivo da appena tre anni e già messosi in luce nei rally toscani. Paperini correrà con il concittadino Simone Fruini su una Peugeot 208 preparata dal team di Porcari MM Motorsport (foto Amicorally), con la quale andrà a caccia di un posto al sole nella ‘terribile’ classe R2B, tradizionale campo di battaglia riservato ai tanti piloti impegnati anche nel trofeo Peugeot 208 Rally Cup Pro. In un certo senso, Paperini raccoglie il testimone lasciato da Giacomo Guglielmini, che in questa classe e trofeo ha davvero ben figurato – ma partendo da una base d’esperienza ben maggiore – due anni fa.

Per Paperini, lo sbarco nell’International Rally Cup significa scoprire una dimensione del tutto inedita: “Ho sempre corso in Toscana – spiega Thomas, che a metà giugno taglierà il traguardo dei 24 anni – e questa è la mia primissima esperienza in un campionato di respiro nazionale. Gare e strade sono del tutto sconosciute, ma questo non ci scoraggia in alcun modo: mi auguro che non ci tocchi di pagare il dazio dell’inesperienza, da parte nostra nutriamo l’aspettativa di fare bene e, magari, di andare a premio, sia nella classifica di raggruppamento dell’IRCup, sia nel trofeo. Siamo consapevoli che dovremo affrontare una concorrenza temibile sia per quantità che per qualità, ma vogliamo comunque provarci. La fiducia è dettata dalla buona conoscenza della Peugeot 208, sulla quale abbiamo conquistato le vittorie di classe ed i titoli regionali Under 25 (2017 e 2018) e di R2 (2018) collezionati sinora, ma anche dalla consapevolezza di correre per una scuderia ed un team di prim’ordine”.

FONTE: UFFICIO STAMPA MARANELLO CORSE

  • Letto 359 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK