Condividi su Facebook | | |

Senigagliesi e Gaddini (Maranello Corse) pronti a ruggire all’Alta Val di Cecina

COMUNICATO STAMPA

Il rally pisano, valido per il Campionato Regionale Acisport della Toscana, vedrà in gara il pluri vittorioso Carlo Alberto Senigagliesi, favorito d’obbligo su una Peugeot 208 di classe R5, ed il lucchese Stefano Gaddini, iscritto con una Renault Clio di classe S1600. Le vetture affidate agli alfieri della scuderia emiliana sono preparate dalla lucchese MM Motorsport.

La nona sinfonia ed il primo acuto: è con questi intenti che i portacolori di Maranello Corse Carlo Alberto Senigagliesi e Stefano Gaddini si accingono a presentarsi sul ‘palcoscenico’ del Rally dell’Alta Val Cecina. La vigilia della gara pisana - round del calendario del Campionato Regionale - è popolata da obiettivi ben diversi, per i due esperti e velocissimi piloti toscani. Carlo Alberto Senigagliesi, sempre con il livornese Giacomo Morganti su una Peugeot 208 (classe R5) allestita dalla lucchese MM Motorsport, affronterà le ben note strade intorno a Castelnuovo Val Cecina con un’unica ambizione: quella di confermarsi sul trono del rally di casa. Senigagliesi, infatti, vanta un ruolino di marcia incredibile, in questa gara: nelle ultime undici edizioni, il forte pilota di Pomarance ha ottenuto otto successi assoluti (gli ultimi sei consecutivi), due secondi ed un terzo posto. La nona vittoria - o sinfonia, se preferite - non è certamente scontata, ma Carlo Alberto e Giacomo scatteranno dal capoluogo della Val Cecina con i galloni dell’equipaggio da battere; a rinforzare il concetto, si aggiunge il fresco successo ottenuto a Reggello, nella prima uscita stagionale del pilota.

Molti meno gettoni di presenza, su queste strade, li vanta il lucchese Stefano Gaddini (nella foto di Luca Barsali, in azione al Colline Metallifere dello scorso aprile), il quale in Val Cecina ha collezionato un terzo posto assoluto (con argento di classe R3C) cinque anni fa. Stefano correrà sempre con il pistoiese Iacopo Innocenti con una Renault Clio di classe S1600 preparata da MM Motorsport; in questo caso, ovviamente, le aspettative non possono essere le stesse del compagno di scuderia, ma la speranza di assistere ad un potente acuto dell’equipaggio in classe S1600 – condita magari da un buon piazzamento in classifica assoluta - è più che mai legittima.

Il Rally dell’Alta Val Cecina si articolerà su un percorso di 386 km, 79 dei quali cronometrati, suddivisi sulle otto prove in programma (cinque in programma sabato pomeriggio e sera, le altre tre domenica), con partenza a Castelnuovo Val Cecina alle 15.01 di sabato 22 giugno ed arrivo nella stessa località il giorno dopo, alle 14.11.

FONTE: UFFICIO STAMPA MARANELLO CORSE

  • Letto 116 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK