Condividi su Facebook | | |

Per Best Racing Team il 2017 è stato davvero... 'best'

COMUNICATO STAMPA

Con il 26° Rally del Ciocchetto la Best Racing Team ha concluso la sua stagione sportiva del 2017. L’ha fatto schierando l’equipaggio formato dai veronesi Denis Franchini e Luca Franceschini, che a bordo della Skoda Fabia S2000 hanno sfidato le prove del rally lucchese con l’obbiettivo di chiudere nel migliore dei modi l’anno sportivo. E così è stato: la coppia si è aggiudicato il secondo gradino del podio nella classe S2000 e un buon piazzamento nella classifica assoluta.

Adesso per Corrado Ghirri, il team manager che fondò a Viano nel 2001 la scuderia, è il momento dei bilanci, magari fra una fetta di panettone e un sorso di spumante, e di cominciare a costruire la stagione sportiva 2018. “Io non posso che ritenermi soddisfatto di tutti i piloti e navigatori che abbiamo in scuderia. Il nostro è un gruppo molto affiatato e soprattutto appassionato, capace di lavorare sodo e impegnarsi in ogni gara. Quest’anno ci ha visto protagonisti di molte e prestigiose manifestazioni, a cui ci eravamo posti l’obbiettivo di partecipare e ottenere buoni risultati. E devo dire che ci sono stati. Abbiamo spaziato dalle gare di CIR alle Ronde, e alcuni nostri piloti hanno portato i nostri colori anche nel Campionato Velocità Montagna e naturalmente nelle nostre gare di casa: il Città di Modena, l’appennino Reggiano e la Ronde del Monte Caio.” Commenta entusiasta il team manager.

La stagione è iniziata con la Ronde del Canavese a febbraio e soprattutto il 2° Rally dei Colli Scaligeri a Verona, dove la Best ha schierato numerosi suoi equipaggi provenienti dal Veneto. Stupefacenti i risultati ottenuti sia nelle classifiche di classe che in quella assoluta, dove la Best è riuscita a piazzarsi quarta in assoluta. L’inizio di stagione è proseguito con le due importanti prove CIR: il 40° Rally del Ciocco e Valli del Serchio e il 64° Rally di Sanremo. Ben due equipaggi portavano i colori della Best e sebbene abbiano avuto diverse difficoltà che li ha portati al ritiro, la soddisfazione è stata quella di poter partecipare tra i BIG del panorama rallystico italiano.

Tra aprile e maggio il calendario Best si è fatto ricco di impegni, come la partecipazione al Liburna Terra e alle Prealpi Orobiche e infine all’11° Rally della Romagna, che ha regalato alla scuderia di Viano un terzo posto di classe e un settimo in assoluta, grazie alle abilità dell’equipaggio partecipante.
E poi è arrivato l’appuntamento con il Rally del Taro, in territorio parmense, dove la Best ha saputo schierare sia nel nazionale che nell’internazionale sei agguerriti equipaggi. Ottimo il bottino portato a casa: solo un ritiro e piazzamenti buoni sia in assoluta che in classe.

L’estate Best Racing Team è stata rovente non solo per le temperature, ma soprattutto per i numerosi impegni in calendario, come il 38° Rally Città di Modena, con sette vetture targate Best. Anche qui la scuderia ha saputo fare incetta degli alti gradini del podio, specialmente nelle classi A5, A7 e R5.
Poi la sua stagione estiva è proseguita partecipando alla manifestazione bresciana Camunia Rally e soprattutto al 27° Rally Città di Schio, con un bilancio positivo per i suoi quattro equipaggi in gara: un diciottesimo posto in assoluta e il secondo e il terzo posto nelle classi A6, N1 e Super 2000. In questi mesi caldi c’è stato anche il tempo per una toccata e fuga in territorio lucchese, con la partecipazione alla 52° Coppa Città di Lucca, dove la scuderia di Viano ha saputo conquistare il ventiseiesimo posto in assoluta e il terzo in classe N2.

L’autunno ha portato ai piloti e navigatori le consuete gare di casa: in primis il 38° Rally Appenino Reggiano, gara storica e immancabile per chiunque porti nel cuore i colori della Best. Tantissimi gli equipaggi in gara (tra questi, Sandrolini-Adragna nella foto esclusiva di Massimo Carpeggiani per Rallysmo.it) che hanno saputo dimostrare le proprie abilità. Molti infatti i primi posti ottenuti nelle classifiche di classe mentre sul fronte dell’assoluta un ottimo settimo posto ha portato orgoglio e soddisfazione al team manager Ghirri. Ma se a Reggio Emilia la scuderia ha dato il massimo, sul versante veneto piloti e navigatori non sono stati da meno. In quello stesso week end di ottobre tre equipaggi della Best Racing Team hanno concorso al Rally Città di Bassano, portando a casa risultati più che positivi. La seconda parte della stagione poi ha visto la partecipazione al Rally Due Valli, importante manifestazione veronese del panorama rallistico italiano. Sei gli equipaggi in gara per la Best. Purtroppo diverse difficoltà hanno portato al ritiro di alcuni di loro, lasciando un po’ di amaro in bocca. Tuttavia le soddisfazioni ci sono comunque state, come un secondo posto di classe in Super 2000.

Sempre in territorio veneto la stagione della Best Racing Team è proseguita con la Ronde del Palladio, in provincia di Vicenza, dove la scuderia ha ottenuto un terzo posto di classe. Ottime anche le prestazione ottenute nella Ronde parmense del Monte Caio, dove i quattro equipaggi impegnati hanno dato battaglia conquistando il primo e il secondo posto rispettivamente nelle classi N1 e N2. Gli ultimi impegni di questo 2017 hanno portato tantissimi successi alla scuderia. In primis la partecipazione a novembre al 2° Special Rally Circuit by Vedovati Corse nel famosissimo circuito di Monza. I tre equipaggi in gara hanno saputo distinguersi e conquistare un sedicesimo posto in assoluta e addirittura il gradino più alto del podio nella classe Super 1600.

A dicembre, sempre nel circuito di Monza, con la partecipazione alla quindicesima edizione del Monza Rally Show la scuderia ha dimostrato le proprie ottime qualità tra i molti BIG del panorama automobilistico internazionale, conquistando il quarto posto di classe in RGT e l’ottavo in Super 2000. Nello stesso fine settimana la Best era impegnata a dare battaglia sulle prove del 4° Rally della Fettunta, dove si è aggiudicata un terzo posto di classe. Infine è stata la volta del Rally del Grappolo, in territorio astigiano, dove la neve non ha fermato impavido equipaggio portandolo al secondo gradino del podio in classe A0.

Ma questo 2017 ha registrato ottime prestazioni anche negli Slalom e nel Campionato Velocità Montagna, dove gli alfieri della Best hanno tenuto alto i suoi colori fin dall’inizio della stagione con la 26°Salita del Costo, per poi proseguire con il 6° Slalom Romagnano Azzago, dove anche le quote rose della scuderia hanno saputo distinguersi in classifica. Le soddisfazioni sono continuate anche nel corso dell’anno, con la partecipazione alla 7° Salita Morano Campotense, in provincia di Cosenza e alla 24° edizione della Baitoni Bondone, infine con un secondo posto in assoluta al 10° Slalom Città di Bolca, in provincia di Verona.
“Concludo questo 2017 orgoglioso, ma né io né i miei piloti abbiamo intenzione di sederci sugli allori.” Conclude risoluto Corrado Ghirri. “Per il 2018 abbiamo in cantiere molte novità, ma non voglio aggiungere altro. Per il momento voglio solo esprimere un sincero grazie a tutti quanti hanno reso possibile il successo della Best quest’anno. Dagli equipaggi ai fan e soprattutto ai nostri partners che continuano a sostenerci. Grazie a tutti.”

FONTE: SCUDERIA BEST RACING TEAM

  • Letto 452 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK