Condividi su Facebook | | |

Modena Corse, tante soddisfazioni nel rally di casa

COMUNICATO STAMPA

L’edizione del 2018 del “Modena” sarà ricordata come il ritorno attivo e con tutte le proprie forze della Modena Corse, scuderia che ha dato i natali alla manifestazione e che ha partecipato sia nell’organizzazione sia schierando equipaggi nella regolarità sport.

Grande soddisfazione per i ragazzi del presidente Alessandro Rasponi, stanchi dopo una due giorni molto intensa, ma che ha permesso di rendere particolarmente riuscita l’edizione numero 39 del Rally Città di Modena. Tutta la gestione del centro di Maranello, che ha visto la partenza e l’arrivo oltre che il riordino del sabato, il controllo a timbro presso la concessionaria Ferrari Nando e il riordino all’Acetaia Leonardi è stata curata dai commissari e volontari del team geminiano.

All’arrivo c’è stata anche una festa spontanea, con relativa “doccia” di spumante, per il primo posto di divisione per il duo Gualmini-Spina su A112 Abarth (foto Massimo Carpeggiani in esclusiva per Rallysmo.it). Il driver di Polinago e il navigatore palermitano hanno anche vinto lo speciale premio dedicate alle vetture dello scorpione messo in palio dai ragazzi dell’Abarth Club Modena. Applausi anche per gli altri equipaggi Modena Corse, giunti al termine di un selettivo 5° Sport Città di Modena in coda all’analoga competizione del rally moderno: Pignatti-Pasquinucci e Zuccarini-Hystuna.

Infine il Trofeo Romano Gozzi, premio in memoria del noto preparatore e anima del team geminiano e dedicato ai più giovani pilota e navigatore, è stato dato dal figlio Gabriele Gozzi, ex rallysta, a Andrea Dalmazzini e Giacomo Ciucci, vincitori del rally.

FONTE: SCUDERIA MODENA CORSE

  • Letto 332 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK