Condividi su Facebook | | |

Michelin Zone Rally Cup: Como esalta Michele Spagnoli, applausi anche per Grani

COMUNICATO STAMPA

Successo doppio per Andrea Nucita, affiancato dal fratello Giuseppe sulla Hyundai i20 R5, che nella finale della Rally Cup Italia, valida anche come gara finale della Michelin Zone Rally Cup si è aggiudicato sia il successo nel Primo Raggruppamento della Coppa indetta dalla Casa di Clermont Ferrand, sia la vittoria in gara conquistando con autorevolezza un doppio trionfo. Classificatosi per la finale grazie al doppio successo di Raggruppamento in Terza Zona (San Martino di Castrozza e Due Valli), nella gara lariana il pilota catanese ha segnato il miglior tempo assoluto in tre delle sei prove speciali. In seconda posizione di Primo Raggruppamento, con protagoniste le vetture di Classe R5, si classifica il piemontese Massimo Marasso, affiancato dal figlio d’arte Tiziano Pieri su Škoda Fabia R5, concreto alla sua prima esperienza sulle strade lariane, precedendo sull’ideale podio di raggruppamento della Michelin Zone Rally Cup, Alberto Biggi, con Marco Nari al quaderno delle note, che si è ritirato nel corso della quarta prova speciale della gara.

Nel Secondo Raggruppamento gara solitaria di Francesco Aragno (che aveva ottenuto l’accesso alle finali qualificandosi sia nella Prima sia nella Seconda Zona) capace di conquistare con la sua Clio S1600, affiancato da Andrea Segir, un’ottima seconda piazza di categoria in gara. Nel Terzo Raggruppamento, che ha visto confrontarsi le vetture di Classe R2B e A6 successo del cuneese Matteo Giordano, con Luca Verzino alle note, che aveva ottenuto il passaporto alle finali grazie alla vittoria di Raggruppamento ad Alba. Giordano ha dovuto contenere con la sua Peugeot 208 R2B l’assalto del modenese Lorenzo Grani, affiancato da Chiara Lombardi, che dopo aver vinto la Michelin Rally Cup con la Škoda Fabia R5, ha tentato di bissare la vittoria nelle coppe Michelin con la Peugeot 106 Rallye di Classe A6. Anche se ha dovuto cedere il successo di Raggruppamento nella Michelin Zone Rally Cup alla più performante Peugeot 208 R2B di Giordano, al portacolori della Maranello Corse resta la soddisfazione di essere il dominatore incontrastato in gara della Classe A6, segnando il miglior tempo in tutte le prove speciali. Seguono in classifica della finale della Michelin Zone Rally Cup Nicola e Diego Bennati, con la seconda Peugeot 106 A6, quindi l’equipaggio femminile formato da Sara Micheletti-Erica Badinelli, su Peugeot 208 R2B che hanno la meglio sulla vettura gemella di Marco Ambrosio e Sara Castelli.

Il Quarto Raggruppamento della finale comasca della Michelin Zone Rally Cup è una sfida mono modello di Clio RS di Classe N3. Ad avere la meglio sono Emanuele Corti-Arianna Catalano (vincitori della loro classe anche in gara), che si impongono in quattro delle cinque prove speciali disputate, avendo la meglio sui regolarissimi Alain Cittadino-Luca Santi che chiudono staccati di appena 9”2 di ritardo. Quindi l’Under 25 Giorgio Liguori, affiancato da Camilla Carini, che si prende anche la soddisfazione di segnare il miglior tempo di categoria nella prima prova di sabato mattina, che precedono sul traguardo i liguri Alberto Verardo-Cristina Rinaldis. Più staccati concludono Davide Cagni-Daniele Benedetti, mentre si fermano sull’ultima speciale Davide Scarso-Alberto Marcon.

Il Quinto e ultimo Raggruppamento della Michelin Zone Rally Cup si dimostra come al solito vivacissimo e combattuto con il confronto delle Peugeot 106 Rallye di Classe N2 e le Renault Clio Rally 5 e Twingo di Classe R1. Successo sia nel Trofeo Michelin, sia nella classifica di Classe in gara per Michele Spagnoli-Nicolò Micheletti (foto Zini), che dopo una partenza prudente in notturna venerdì sera, prendono autorevolmente il comando sabato mattina, per mantenerlo fino al termine aumentando il vantaggio sugli inseguitori. Alle spalle dei portacolori di G.R. Motorsport si classificano Paolo Iraldi e Marco Amerio con la seconda Peugeot 106 Rallye. La terza piazza va a Enrico Spreafico-Giovanni Frigero che portano al traguardo la loro Clio Rally 5 di Classe R1, davanti a Giordano Formolli-Debora Duico, con la Peugeot 106 di Classe N2. Quindi Gabriele Catalini-Maicol Rossi che con la loro Twingo sono gli assoluti dominatori della Classe R1A Nazionale. Chiudono la classifica della Michelin Zone Rally Cup di Quinto Raggruppamento Marco Palombi-Fabrizio Mallozzi, Peugeot 106 Rallye, che si fermano dopo la quinta prova speciale

FONTE: UFFICIO STAMPA MICHELIN ZONE RALLY CUP

  • Letto 131 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK