Condividi su Facebook | | |

Marco Battelli (Maranello Corse) secondo assoluto nella prima gara dell’Italiano Rallycross!

COMUNICATO STAMPA

Il pilota modenese centra un eccellente piazzamento in classe S1600 a bordo della Citroen C2 preparata da Germagno Corse (foto Valter Ribet).

Inizia nel migliore dei modi – e non senza un tocco di sorpresa – la stagione di Marco Battelli. Il pilota modenese ma residente a Salvaterra di Casalgrande è infatti tra i protagonisti della classe S1600 della tappa inaugurale del Campionato Italiano Rallycross, disputata nel fine settimana pasquale sul tracciato piemontese di Maggiora. Alla guida della Citroen C2 allestita da Germagno Corse, il portacolori di Maranello Corse si ritaglia con autorità un ruolo da attore protagonista nella vivace categoria dedicata alle grintose vetture a trazione anteriore.

Marco è infatti subito veloce nella prima batteria, chiusa al terzo posto, e mantiene un buonissimo ritmo nelle altre tre frazioni di qualificazione, chiudendo i quattro turni al quarto posto assoluto. Nella finale che assegna le posizioni che contano, Battelli sfodera una prestazione capolavoro: unico a contenere il distacco dal vincitore – peraltro a bordo di una vettura di ben più recente generazione -, Marco infila una serie di giri ad alta intensità, raggiungendo la bandiera a scacchi con oltre 20” di margine sul più diretto inseguitore. Un argento che ha il sapore di una vittoria, se si pensa che questa era solo il secondo impegno del pilota emiliano nel rallycross.

“Il primo podio mi dà una gioia indescrivibile – esulta il 33enne di Fiorano -. Siamo partiti senza forzare, con l’intento di crescere turno dopo turno, migliorando anche sotto il profilo dell’assetto. In effetti, dopo le prove abbiamo fatto un passo avanti significativo. Nelle manche di qualifica, è stato molto bello battagliare alla pari con i rivali, un po’ tutti molto più esperti di me in questa specialità: questo mi ha aiutato anche a migliorare le mie traiettorie. Poi è arrivata la finale, nella quale sono partito dalla quarta casella: sono scattato bene, ritrovandomi terzo all’inseguimento dei due battistrada, mentre il divario dagli inseguitori andava aumentando. Nel finale, i primi due si sono toccati e così ho ereditato il secondo posto da uno di loro. Torniamo a casa con molto più della medaglia d’argento: quel che conta di più è che abbiamo ottenuto i riscontri che contavamo di raccogliere. Siamo arrivati a Maggiora non più solo per divertirci, ma anche per cercare di competere con i nostri avversari, fare progressi costanti e cercare un risultato, centrando tutti questi obiettivi. Adesso sappiamo che, in futuro, potremo dire la nostra… Vorrei dedicare questo risultato a Maranello Corse, con la quale abbiamo lavorato duramente per imbastire questo programma stagionale nel tricolore rallycross, ed a Germagno Corse: i ragazzi del team si sono confermati fantastici sotto ogni aspetto. Il mio ‘spotter’ Paolo Barbieri è stato essenziale in ogni fase del fine settimana, mentre i meccanici si sono superati, riparando l’anteriore della macchina dopo che avevo toccato un avversario che si era girato davanti a me; avevamo pochissimo tempo a disposizione, poco più di mezz’ora, ed il rischio di tornare a casa in anticipo è stato grosso”.

Battelli salterà il prossimo appuntamento round del campionato italiano per tornare in azione in occasione della terza prova, ad inizio agosto, sul tracciato veneto di Adria: “Non vedo l’ora che arrivi il momento di risalire in macchina – conclude l’incontenibile Marco -. Oltre alla voglia di correre, di mettere a frutto quanto imparato a Maggiora, c’è il desiderio di tornare a vivere dal di dentro un campionato organizzato in maniera superlativa, con grande attenzione anche alla comunicazione. Non oso immaginare come sarà correre ad Adria, in notturna, e spero proprio che anche là ci sia un pubblico numeroso come quello che ha riempito ogni angolo della pista di Maggiora nei giorni scorsi”.

FONTE: UFFICIO STAMPA MARANELLO CORSE

  • Letto 191 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK