Condividi su Facebook | | |

Marcello Razzini al 4 Regioni per riprendere il ritmo-campionato

COMUNICATO STAMPA

Il pilota di Parma (foto Mario Leonelli – Actualfoto) disputerà il rally in programma a Stradella questo fine settimana in vista della riapertura delle ostilità tricolori, prevista fra quindi giorni a Roma; al suo fianco, il sassolese Fabio Cangini.

Tutte le strade portano a Roma. Anche quelle che passano per Stradella e che caratterizzano l’imminente rally 4 Regioni. Da qui passerà Marcello Razzini: il portacolori di Collecchio Corse disputerà infatti il rally lombardo, in programma domani e sabato (263 i chilometri totali, 61 dei quali suddivisi nelle otto prove speciali in programma), con l’intento di preparare al meglio la ripresa del Campionato Italiano Rally, prevista fra quindi giorni proprio a Roma.

Il rally capitolino rappresenta un passaggio particolarmente delicato nella stagione del ‘Razzo’: l’importanza e la difficoltà della corsa, valida anche per il Campionato Europeo, e l’esigenza di riprendere il proprio cammino nel modo migliore, ripartendo di slancio da quanto di buono emerso nell’ultima uscita tricolore (il Targa Florio), hanno spinto Razzini ad iscriversi alla corsa pavese, che correrà insieme al valido navigatore sassolese Fabio Cangini.

Test significativo e molto sentito, anche perché il rally – una delle gare storiche del panorama nazionale – ha attirato avversari di alto livello, in grado di ‘misurare’ lo stato di forma di Razzini e della sua Skoda Fabia. L’obiettivo primario del 35enne pilota ducale sarà quello di concentrarsi sulla preparazione della vettura boema in funzione del quarto atto del tricolore Asfalto ma, sebbene il responso del cronometro non sia stavolta prioritario, c’è da giurare che il brillante ‘piedone’ emiliano saprà dare spettacolo e farsi valere anche a livello di classifica assoluta.

Al 4 Regioni, Collecchio Corse sarà rappresentata da un altro alfiere di rango: è l’esperto navigatore Clemente Musiari, che correrà il rally storico navigando il cremonese Ernesto Ziglioli su una Lancia Fulvia HF 1.6 di 2° Raggruppamento.

FONTE: UFFICIO STAMPA MARCELLO RAZZINI

  • Letto 194 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK