Condividi su Facebook | | |

Maranello Corse sul trono del Rally Appennino Reggiano

COMUNICATO STAMPA

La scuderia modenese svetta nella classifica delle scuderie, a conclusione di un fine settimana dai riscontri fortemente positivi.

Un week-end al limite della perfezione. Il Rally Appennino Reggiano, seconda gara – organizzata da Grassano Rally Team – della Coppa Italia Zona 2, ha dispensato soddisfazioni a piene mani ai cinque portacolori di Maranello Corse. Ne è scaturita una prestigiosa vittoria nella graduatoria della Scuderie, a sottolineare appunto la prova corale d’alto livello degli equipaggi griffati Maranello Corse.

Tra tutti loro, l’unico a sorridere in parte a denti stretti è Roberto Vellani. Approdato alla gara di casa per tentare di confermarsi sul podio, il pilota di Quattro Castella ha concluso quarto assoluto e di classe R5 al termine di una corsa caratterizzata da alti e bassi. A rallentare il cammino di Roberto e del suo bravo navigatore (il pavullese Luca Amadori) è stata dapprima un’errata scelta di assetto, tramutatasi in un primo giro di prove in affanno, poi in un’ulteriore, importante perdita di secondi al termine della quinta prova speciale, quando la Peugeot 208 della MM Motorsport è stata bloccata da un’altra vettura ferma sul percorso. Svanito il sogno di portare a casa un’altra medaglia, Roberto Vellani si consola pensando ai punti intascati nel Campionato Regionale, che gli permettono di fare un buon passo avanti verso l’obiettivo di confermarsi campione.

Molto buona la prova del 24enne Alex Beggi (foto Dino Benassi). All’esordio su una vettura a quattro ruote motrici – la Peugeot di classe S2000 preparata da Miele -, il giovane di Fiorano Modenese ha corso con molta lucidità, tenendo un passo più che positivo per tutto l’arco della giornata. Alex ed il suo coequipier – l’aretino Filippo Alicervi – hanno così concluso ottimi noni assoluti e primi tra gli Under 25 (è arrivata anche la vittoria di classe, poco significativa in quanto i due costituivano l’unico equipaggio schierato in questa classe).

L’argento in classe A7 certifica la giornata felicissima del 25enne di Toano Marco Arati, a sua volta al debutto con la Renault Clio Williams allestita da Teknocar. Navigato dal coetaneo di Castelnovo Monti Davide Fontana, Marco ha mostrato una significativa progressione nei tempi e con divari più che accettabili rispetto al battistrada di classe (pilota di grande esperienza e rinomato talento), conquistando alla fine il miglior risultato possibile.

Grandi sorrisi anche per Davide Gianaroli. Il 19enne di Maranello, coadiuvato dal più esperto compaesano Mirco Grisendi, ha bagnato l’esordio assoluto nei rally addirittura con un inatteso podio di classe A6. A bordo della Opel Corsa GSI di famiglia, Davide ha completato la gara senza errori e, per di più, fronteggiando con maturità un problema al cambio nelle fasi finali di gara. Davvero incoraggiante l’esordio del figlio d’arte modenese.

Maranello Corse schierava un equipaggio anche nel 1° Rally Storico Appennino Reggiano: su una Suzuki Switf (4° Raggruppamento, classe J2/A 1300) hanno corso il lariano Jacopo Civelli ed il geminiano Daniele Benedetti, i quali hanno archiviato la loro fatica con un bel sesto posto assoluto ed un secondo posto di raggruppamento.

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA MARANELLO CORSE

  • Letto 168 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK