Condividi su Facebook | | |

Maranello Corse ruggisce a Salsomaggiore

COMUNICATO STAMPA

Ottima prova corale dei tre equipaggi schierati dal sodalizio modenese: Vellani-Maletti chiudono secondi assoluti, Grani-Lombardi esaltano in classe A6 e Dodaro-Zanni (foto Massimo Carpeggiani) sfiorano il successo in classe N3 al termine di una ottima prova. Importante il successo nella classifica delle scuderie.

Due ori e due argenti dalle sfumature auree: Maranello Corse spegne i motori per la pausa estiva con un’ennesima messe di grande valore al rally di Salsomaggiore, quinta e penultima prova della Coppa Rally di Zona.

Il matildico Roberto Vellani, navigato dalla scandianese Siliva Maletti, chiudono secondi assoluti con qualche piccolo rammarico: pur in azione su una vettura, la Peugeot 208, che ormai mostra il fianco rispetto alle più ‘giovani’ e prestazionali rivali di classe R5 nonostante l’eccellente grado di preparazione garantito da MM Motorsport, i reggiani tengono sulle spine il futuro vincitore per tutto l’arco della gara. I due centrano anche quattro successi parziali (sulle nove prove in programma), ma non riescono a completare l’assalto al successo a causa di qualche piccola sbavatura occorsa proprio nel generoso tentativo di tenere il passo dei battistrada. Questa terza piazza d’onore consecutiva frutta a Vellani un buon passo avanti nella classifica della Coppa Rally di Zona.

Piazzamento bugiardo per Lorenzo Grani e Chiara Lombardi: il 25enne talento di Maranello e la navigatrice garfagnina mancano un risultato di prestigio a causa di problemi elettrici che li attanagliano per oltre metà gara, non consentendo al motore della Peugeot 106 di scatenare la propria ‘cavalleria’. I due, noni assoluti prima di essere costretti a rallentare, finiscono ventiseiesimi ma riescono comunque a difendere il primato in classe A6 (nella quale si aggiudicano cinque prove), conquistando un successo che li ripaga in buona parte della sfortuna patita. Peraltro, Grani può sorridere anche perché, nonostante tutto, la gara parmense gli ha consentito di effettuare, con buon esito, i test di assetto programmati alla vigilia.

Secondo posto in classe N3 per gli scandianesi Diego Dodaro e Luca Zanni: l’equipaggio, in gara su una Renault Clio gestita da VSport, sfodera una prestazione di grande intensità, mettendo a segno anche quattro successi parziali, dando vita ad un avvincente duello per il primato di classe che li vede alla fine capitolare per meno di due secondi. Per loro, alla fine, gli applausi a scena aperta del folto pubblico accorso a seguire il rally di Salsomaggiore e, non meno importante, il sostanzioso rilancio nella classifica del trofeo Corri con Clio.

La splendida prova corale dei tre equipaggi frutta a Maranello Corse un importante, nuovo successo nella classifica riservata alle scuderie.

FONTE: UFFICIO STAMPA MARANELLO CORSE

  • Letto 276 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK