Condividi su Facebook | | |

Maranello 'capitale' del Rally Città di Modena 2018

COMUNICATO STAMPA

Grande fermento ed anche grande attesa, per il 39° Rally Città di Modena, previsto quest’anno nel week end di sabato 15 e domenica 16 settembre, una delle gare più amate dagli appassionati, che quest’anno si presenterà sulla scena nazionale con una veste rinnovata.

Si correrà un rally di Modena nuovo, assicurano gli organizzatori di Prosevent, con verifiche sportive e tecniche, partenza e arrivo a Maranello, in centro. Una location unica, il cui nome solo a pensarlo evoca il motorsport, un luogo dove le corse in macchina vanno di pari passo con la vita quotidiana. Un luogo definito il centro mondiale dell’automobilismo, avendo la Ferrari.

Anche il parco assistenza sarà a Maranello, come pure il riordino del sabato pomeriggio e il parco chiuso notturno fra la notte di sabato e domenica, con le vetture esposte nella centralissima Piazza Libertà, centro e cuore nevralgico delle manifestazione.

Il Rally Città di Modena targato duemiladiciotto sarà una manifestazione che permetterà agli equipaggi ed ai team di avere una logistica compatta per le operazioni verifica e assistenza in gara, mentre il percorso sarà sviluppato su quattro distinte prove speciali, due da ripetere il sabato e due da ripetere la domenica per un totale di 70 chilometri di distanza competitiva. In queste settimane si stanno definendo gli ultimi dettagli di un evento che dunque offrirà non solo competizione ma anche fascino, passione e storia.

Notevole il coinvolgimento locale con le istituzioni: ACI Modena con il suo appassionato presidente Vincenzo Credi e l’Amministrazione Comunale di Maranello. C’è la grande voglia di far riprendere alla gara quel suo status che aveva anni fa, per farla diventare un punto di riferimento in ambito nazionale.

Il gruppo “Amici del rally di Modena”, vera anima della manifestazione, dà il proprio contributo sul territorio, affiancando Prosevent nell’allestimento del rally e sarà l’anello di congiunzione appunto con le istituzioni per creare un evento che sia proprio del territorio, portando immagine e ricaduta economica proprio grazie ai partecipanti ed al pubblico che sarà al seguito.

L’evento, come di consueto, sarà affiancato dal rally storico 5° Historic Città di Modena e dalla regolarità sport 5° Sport Città di Modena. Le vetture storiche fino al 1990 potranno regalare, così, spettacolo ed emozioni d’altri tempi.

La scorsa edizione della gara venne vinta da Rossi-Zanella, con una Ford Fiesta R5 (foto Massimo Carpeggiani in esclusiva per Rallysmo.it), davanti ai reggiani Tosi-Del-Barba (Renault Clio R3) e terzi giunsero Beggi-Alicervi (Renault Clio S1600). Tra le auto storiche dominio invece della Ford Sierra Cosworth di Gilli-Giorgio, che ha preceduto Luise – Handel e Bottoni – Ramaciotti. Infine nella sport, il primo gradino del podio fu conquistato da Senna – Zaffagni, seguiti da Scapin-Morandi e Iula-Coconcelli.

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY CITTA' DI MODENA

  • Letto 2813 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK