Condividi su Facebook | | |

Il Prealpi Master Show dice bene alla Scuderia San Marino

COMUNICATO STAMPA

La diciannovesima edizione del Prealpi Master Show – 13° Ronde Prealpi Trevigiane è andata in scena lo scorso week end a Sernaglia della Battaglia. La gara, valida per la decima edizione del Challenge Raceday Rally Terra è stata un successo per la Scuderia San Marino che ha visto l'esperto Jader Vagnini (foto Ivan Zortea) a bordo della consueta Clio r3c conquistare la vittoria di raggruppamento raceday, vittoria Campionato 2 ruote motrici, vittoria di classe R3, vittoria Campionato Raceday Pirelli, arrivando 31esimo assoluto su 152 partenti. 'Siamo molto soddisfatti di com'è andata. ' a prendere parola è Vagnini 'Il Prealpi è una gara tanto bella quanto insidiosa. Il fondo inizialmente era ghiacciato poi molto viscido ma grazie allo splendido lavoro del mio team sono riuscito ad interpretare al meglio ogni prova speciale. Sono molto soddisfatto di come sta procedendo il mio 2017, abbiamo ottenuto la vittoria di raggruppamento Raceday in tre gare su tre. Un grazie speciale al mio fantastico team Proline Sport alla mia navigatrice Giulia e di in particolare al mio navigatore Marco Baldazzi'.

Ottima vittoria di classe anche per il navigatore Diego Zanotti che ha concluso in 58esima posizione su Citroen DS3. 34esimi assoluti e secondi di classe per Marco Fantini e Lorenzo Ercolani su Opel Adam R2C. I navigatori Mirco Gabrielli su Clio r3 e Daniel Casadei su Peugeot 106 N2 hanno concluso rispettivamente 54esimo e quarto di classe il primo, 59esimo e secondo di classe il secondo.

Nella categoria Historic una splendida performance di Bruno Pelliccioni su Ford Escort mk2 a cui ha dettato le note Fabio Marchetti. che hanno portato a casa un ottimo quarto posto assoluto nonostante le difficili condizioni delle prove soprattutto nella serata di sabato regalando tanto divertimento ed adrenalina. Un'altra soddisfazione per l'equipaggio è stata la premiazione per il loro ottimo risultato sul podio accanto ai primi tre.

Tanti i tifosi che hanno seguito la gara sin dalla fase iniziale di sabato sera quando è stato disputato il primo passaggio, una novità di quest’anno. La giornata di domenica prevedeva 3 passaggi e il percorso si è presentato decisamente insidioso: all’inizio ghiacciato e poi fangoso, cosa che ha costretto al ritiro svariati equipaggi.

FONTE: SCUDERIA SAN MARINO

  • Letto 505 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK