Condividi su Facebook | | |

Il Monte Caio saluta un positivo 2019 e si accinge ad un’importante metamorfosi per il prossimo anno In evidenza

COMUNICATO STAMPA

Archiviata con soddisfazione la decima edizione della gara, gli organizzatori stanno già lavorando in vista della prossima stagione, quando la competizione cambierà formato, passando da Ronde a Rally Day, e si disputerà a metà ottobre.

È stato un novembre decisamente speciale, quello che gli organizzatori del rally Monte Caio si sono appena lasciati alle spalle. Dapprima, ASD Monte Caio, scuderia Jolli Corse e scuderia San Michele hanno incassato la soddisfazione per l’ottima riuscita della decima edizione della loro Ronde, andata in archivio con un buon successo di partecipazione – sia di concorrenti, sia di pubblico – e con il pieno consenso di equipaggi ed addetti ai lavori. Subito dopo, però, le tre entità che animano la competizione nata nel 2010 si sono confrontate per decidere il futuro della loro creatura, arrivando a definire importanti novità in vista del rally che andrà in scena il prossimo anno.

“Siamo decisamente felici per come si è conclusa a 10° Ronde Monte Caio – attacca Andrea Galeazzi, rappresentante di Jolli Corse, nella foto Diessephoto insieme a Michele Tedaldi e Loris Mercandanti sul palco d'arrivo dell'ultima edizione, premiati dal sindaco Bordia –; la manifestazione si è svolta senza alcun intoppo e la soddisfazione manifestata dai partecipanti è per noi motivo di orgoglio e gratificazione. Condividiamo questa gioia con tutti coloro che ci hanno affiancato in questi mesi di lavoro: penso all’amministrazione di Tizzano Val Parma, alle forze dell’ordine e, in particolare, la stazione locale dei Carabinieri, ai nostri preziosi sponsor ed a i tanti volontari che ci hanno appoggiato. Le tante conferme che abbiamo ricevuto nei giorni della gara ci hanno anche fatto comprendere come questa sia sentita non solo a livello locale, ed in quest’ottica abbiamo immediatamente iniziato a valutare se e come la manifestazione necessitasse di cambiamenti in prospettiva futura”.

Dal sempre costruttivo e franco dialogo tra i tre gruppi che formano lo staff organizzativo è così sbocciato un progetto che porterà la gara ad una interessante metamorfosi: “La nostra analisi ci ha fatto capire che la gara era arrivata ad un bivio. Dopo dieci anni sotto forma di Ronde – continua Galeazzi – abbiamo deciso di cambiare il formato della corsa in rally day, quindi; questo comporterà importanti novità sul percorso (si passerà da una sola prova speciale da ripetere quattro volte a due prove da effettuare tre volte) e sulla logistica della manifestazione, che saranno annunciate a tempo debito. Per ora, possiamo confermare che l’11° Rally Monte Caio si disputerà il 17 e 18 ottobre 2020, in una data che dovrebbe essere più favorevole sotto il profilo meteorologico, a tutto beneficio della buona riuscita dell’evento”.

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY MONTE CAIO

  • Letto 194 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK