Condividi su Facebook | | |

Il bronzo del Ciocchetto esalta Gianluca Tosi ed Alessandro Del Barba

COMUNICATO STAMPA

Il portacolori della Movisport, con la Skoda Fabia R5, ed affiancato dal fido Alessandro Del Barba, ha completato un’annata strepitosa confermandosi pilota veloce ed affidabile.

Gianluca Tosi si è fatto un gran regalo di Natale. Al 28° Rally Il Ciocchetto Event, la classica gara dal sapore di festa svolto tra giovedì e ieri interamente dentro la Tenuta “Il Ciocco” a Castelvecchio Pascoli, provincia di Lucca, ha chiuso al terzo posto assoluto quella che era la sua prima partecipazione alla gara.

Come consuetudine portacolori della reggiana Movisport Tosi, affiancato dal fido Alessandro Del Barba sulla Skoda Fabia R5 di Gima Autosport (foto Thomas Simonelli) interamente griffata Bardahl per celebrare l’80° anniversario del celebre marchio produttore di lubrificanti, ha dato conferma delle proprie doti di pilota affidabile quanto veloce.

Tosi, al “Ciocchetto”, ha affrontato la gara con cautela ed allo stesso tempo con la solita voglia di fare e di imparare, oltre che cercare il risultato d’effetto che sarebbe stato il coronamento di un 2019 da grandi firme. Un risultato arrivato dopo due giornate di gara estremamente difficili per via della pioggia, con strade assai difficili da interpretare soprattutto per chi le affronta per la prima volta.

Sempre ai vertici assoluti della classifica, duellando costantemente con “nomi” importanti che il “Ciocchetto” lo conoscevano assai bene, Tosi ha corso senza errori e senza eccessi, riuscendo a siglare il miglior tempo anche in una prova speciale e confermando anche il notevole feeling raggiunto con la Fabia R5, dimostratasi anche in questo caso semplicemente perfetta.

"E’ stata una gara eccezionale. A parte il bel risultato che abbiamo ottenuto - commenta alla fine Gianluca Tosi - devo dire che il Ciocchetto Event, corso in condizioni meteo davvero complicate, è una gara che ti entra subito nel cuore e nella mente, per quanto ti mette alla prova. E’ stata una sfida continua, con il tempo, con i grandi avversari incontrati, per cui dico che è stata anche una gara buona per imparare sempre più. Voglio dunque ringraziare GIMA, che ci ha dato una Fabia al top, il mio copilota Alessandro, sempre perfetto, ma fatemi ringraziare anche i Commissari di Percorso, i Cronometristi e tutti coloro che in due giorni si sono sacrificati lavorando in condizioni impossibili per farci correre e divertire in sicurezza!”

FONTE: UFFICIO STAMPA TOSI-DELBARBA

  • Letto 179 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK