Condividi su Facebook | | |

GDA Communication sbarca al Molise con Biase Simone

COMUNICATO STAMPA

Dopo aver ben figurato negli ultimi due slalom disputati, vincendo a Campobasso e sfiorando il bis a San Giuliano del Sannio (foto Alfredo Federico), per Biase Simone è giunto il momento di alzare l'asticella ed affrontare un doppio banco di prova, altamente selettivo.

I prossimi 7 e 8 Ottobre il portacolori di GDA Communication scenderà dalla pedana di partenza della ventiduesima edizione del Rally del Molise, evento organizzato da ACI Campobasso e Isernia, al volante di una Renault Clio R3 del team Trodella Racing. Per il pilota di Cercemaggiore si tratta del primo rally in questa stagione 2017, nonché esordio assoluto alla guida della trazione anteriore transalpina, nel quale sarà affiancato da Battista Giammasi, storica conoscenza di famiglia.

“Dopo aver raccolto due bei risultati in altrettante uscite negli slalom di zona” – racconta Simone – “finalmente torniamo a fare sul serio e siamo molto felici di poter prendere parte al Rally del Molise, una delle gare più belle di tutto il nostro territorio e che vanta una tradizione molto importante. Basti pensare che a fine anni '90 questa gara era valida per il Campionato Italiano Due Ruote Motrici, dove si sfidavano le case ufficiali Peugeot e Renault con nomi del calibro di Travaglia, Deila, Longhi e molti altri ancora. In realtà volevamo iscriverci con una Clio gruppo A ma, purtroppo, in Trodella Racing era rimasta solo disponibile la versione R3. Il rapporto di profonda amicizia e stima che ci lega al team ci ha spinto ad accettare l'offerta. Ho già navigato su questa vettura ma non ho la più pallida idea di come sia guidarla e, per questo motivo, nei prossimi giorni abbiamo programmato una giornata di test. Sarà la prima volta anche in questo, di solito salgo al buio. Sono molto felice di avere Battista al mio fianco. Sarà la nostra seconda gara assieme ma lo conosco da molti anni perchè navigava mio fratello. Mi dà molta sicurezza.”

L'edizione numero ventidue del Rally del Molise scatterà, Sabato sera, da Corso Vittorio Emanuele, con i concorrenti che si dirigeranno verso il Centrum Palace per prendere il via della “ACI Molise Show”, speciale spettacolo di due chilometri. La gara vera e propria si vivrà Domenica sulle prove speciali di “Busso” (6,15 km), di “Casalciprano” (10,80 km) e di “Bosco Sessano” (15,00 km), tutte da ripetere per tre passaggi ad eccezione dell'ultima.
Saranno oltre trecento i chilometri di gara complessivi, dei quali poco più di ottanta di tratti cronometrati, con il primo concorrente che rientrerà a Campobasso, in serata, attorno alle sette.

“Per noi sono strade del tutto nuove” – sottolinea Simone – “e, da quel che ho potuto scoprire, le prove speciali sono bellissime. Il fondo dovrebbe essere abbastanza sconnesso e, quindi, dovremo stare molto attenti. La gara è davvero lunga ed impegnativa, così come la vettura con la quale parteciperemo. La nostra vera vittoria sarà quella di salire sulla pedana di arrivo, alla Domenica sera. Dobbiamo partire cauti e progredire con costanza. I morti si contano alla fine.”

FONTE: UFFICIO STAMPA GDA COMMUNICATION

  • Letto 77 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK