Condividi su Facebook | | |

Ferrarotti (Best Racing Team), c'è da... scalare il Monte Bianco

COMUNICATO STAMPA

La trentacinquesima edizione del Rally della Lanterna, la competizione genovese organizzata dalla Lanternarally, ha avuto un epilogo agrodolce per la scuderia di Viano e gli alfieri che l’hanno rappresentata sulle adrenaliniche PS attorno a Santo Stefano D’Aveto: Fabio Oppici e Davide Pisati.

La loro Peugeot 106 è riuscita a distinguersi per tutta la durata della competizione con una gara agguerrita e una performance brillante, distaccandosi dagli equipaggi della classe N2, tanto da vincere la quinta prova speciale “Pivetta”, conclusasi nella giornata di sabato 31 agosto. Purtroppo però, durante il secondo giorno di gara, nella prova speciale “Monte Penna” una rottura li ha costretti al ritiro, proprio mentre si trovavano secondi di classe e venticinquesimi in classifica assoluta. Amareggiati, pilota e navigatore, non vogliono perdersi d’animo ma si dichiarano comunque soddisfatti della gara disputata, che ha permesso ad Oppici di rimettersi “in pista” dopo l’incidente accaduto all’Appennino Reggiano di aprile. Se queste sono le premesse, probabilmente ci vorrà poco a leggere di nuovo, nei primi posti della classifica, il nome del pilota parmense.

L’epilogo in terra ligure, tuttavia, non ferma la Best Racing Team, che questo week end si prepara ad una nuova trasferta in terra di Francia, dove Ivan Ferrarotti e Manuel Fenoli (foto d'archivio Dino Benassi in esclusiva per Rallysmo.it) disputeranno la quarta tappa del Campionato Francese, valido per il Trofeo R3T Trophy France, ovvero il Rally Mont-Blanc Morzine. La Renault Clio R3, preparata dal team Gima Autosport, si rimette in marcia dopo la pausa estiva e l’esperienza al Rallye Aveyron Rouergue – Occitanie, dove hanno portato a casa un ventiduesimo posto in assoluta, un nono di classe e un ottavo nel Trofeo Renault Clio Francese.

La competizione, giunta alla sua settantunesima edizione, vedrà l’equipaggio confrontarsi e dare battaglia ad altri centosessantadue equipaggi, pronti a sfidare le strade attorno alla località di Morzine per quasi duecento chilometri, suddivisi in undici prove speciali. La gara prenderà il via nella giornata di venerdì 6 settembre per concludersi il giorno dopo. Ferrarotti e Fenoli hanno iniziato l’esperienza d’Oltralpe con il Rally Lyon-Charbonnières Rhône, conclusosi con un incidente, per poi riscattarsi nella seconda tappa, al Rally Vosges – Grand – Est, dove si sono piazzati quarti nella classifica del Trofeo Renault Clio, settimi di classe e venticinquesimi in generale. Buone premesse quindi per l’equipaggio BRT, che si dice ansioso di rimettersi al volante e conquistare questa quarta tappa.

FONTE: SCUDERIA BEST RACING TEAM

  • Letto 118 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK