Condividi su Facebook | | |

Due gli equipaggi GDA al via del rally di Scorzè

COMUNICATO STAMPA

Al tradizionale appuntamento che anticipa la pausa estiva GDA Communication schiera lo scaligero ed il patavino, entrambe a podio nelle precedenti uscite stagionali.

Rally Città di Scorzè, un evento che si è ormai ritagliato il ruolo di presenza fondamentale nel calendario sportivo di tanti piloti, i quali si danno appuntamento nelle campagne del veneziano per i tradizionali auguri di buone vacanze estive. GDA Communication timbrerà, anche quest'anno, il proprio cartellino di presenza e lo farà schierando due portacolori in grado di recitare, nelle rispettive classi, un ruolo da protagonista. Ad aprire la strada per la scuderia modenese ci penserà Luca Danese, alla sua seconda apparizione stagionale dopo essere salito sul terzo gradino del podio al Rally del Grifo (foto Fotosport). Alla guida della consueta Renault Clio R3, condivisa per l'occasione con Maurizia Garzotto, il pilota di Roncà, in provincia di Verona, tornerà a calcare le veloci speciali dell'entroterra veneziano con l'obiettivo di mantenersi in allentamento per la gara di casa, il Rally Due Valli.

“Dopo tanto tempo ritorniamo ad indossare tuta e casco” – racconta Danese – “perchè, purtroppo, gli impegni lavorativi mi assorbono tantissimo tempo. Il percorso è decisamente atipico, rispetto ai rally tradizionali, ma mi piace molto. Non ho avuto molto tempo per poterlo provare ma va comunque bene così. Cercheremo di fare bella figura e di tenerci pronti per quello che sarà il nostro appuntamento principale dell'anno ovvero la gara di casa, il Due Valli.” 

Ad affiancare lo scaligero, a difesa dei colori di GDA Communication, troveremo Roberto Maddalosso, alla guida della Peugeot 208 R2 griffata Galiazzo, reduce dal successo di classe nel precedente Rally Bianco Azzurro, a fine Maggio nella Repubblica di San Marino. Il pilota di Albignasego, il quale può considerare Scorzè come una seconda casa, sarà alla sua settima partecipazione, condividendo l'abitacolo con Loris Dalla Via. “Sarà il mio settimo Rally Città di Scorzè” – racconta Maddalosso – “e, seppur questa gara mi piaccia molto, ho raccolto più ritiri che soddisfazioni, compreso lo scorso anno quando eravamo in piena lotta per il successo di classe. Quest'anno ci presenteremo con la Peugeot 208 R2, la stessa con la quale abbiamo vinto al Rally Bianco Azzurro. Dopo l'appuntamento di San Marino abbiamo cambiato la barra posteriore, mettendola più morbida, perchè a Scorzè le strade si sporcano davvero tanto. Non potrò avere al mio fianco il buon Doria perchè correrà con Finotti, un nostro diretto rivale in classe. Sarà bello confrontarsi. Proveremo a stare al passo dei primi.”

Nove le prove speciali in programma per l'edizione 2019 del Città di Scorzè. L'apertura sarà affidata, come lo scorso anno, alla speciale spettacolo “Base” (1,86 km), insidioso aperitivo che condurrà i concorrenti verso la frazione di Domenica, quella decisiva, che conterà otto tratti cronometrati. Si affronterà un primo giro, in mattinata, sulle tre speciali di “Resana” (4,06 km), “Fassinaro” (9,65 km) e “Zero Branco” (7,39 km) al quale farà seguito la ripetizione, nel primo pomeriggio. Alle sole “Resana” e “Fassinaro” resterà il compito di chiudere il terzo passaggio.

FONTE: UFFICIO STAMPA GDA COMMUNICATION

  • Letto 100 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK