Condividi su Facebook | | |

Doppio bronzo per GDA a Scorzè

COMUNICATO STAMPA

Entrambe i portacolori di GDA Communication chiudono con un buon terzo posto, lo scaligero alla guida della Renault Clio R3 ed il patavino sulla Peugeot 208 R2.

GDA Communication abbraccia, raggiante, le vacanze estive, grazie ad un Rally Città di Scorzè che gli regala altri due trofei da inserire nella bacheca 2019.
Il tradizionale appuntamento con le veloci pianure dell'entroterra veneziano ha visto entrambe i portacolori del sodalizio, con base a Modena, concludere sul gradino più basso del podio. Terzo posto di classe R3C, secondo risultato di prestigio stagionale dopo il Rally del Grifo, per Luca Danese (foto Fotosport), il quale si è reso protagonista di una solida progressione nella due giorni.

Se la posizione di classe non è mai stata in discussione, quella mantenuta dal pilota di Roncà e da Maurizia Garzotto alle note, il passo della Renault Clio R3, curata da Luca De Rizzo, si è dimostrato in buona crescita: dal trentatreesimo posto assoluto sulla prima prova speciale, la “Base” di Sabato pomeriggio, si è passati al ventiduesimo finale così come dal ventiduesimo di gruppo R in avvio la trasferta di Scorzè si è conclusa con il tredicesimo. “Scorzè è sempre una gara molto impegnativa” – racconta Danese – “ma, al tempo stesso, anche molto costruttiva perchè qui si impara molto. Il percorso era caratterizzato da prove speciali tanto corte quanto insidiose. Tanto sporco, taglia immensi. Qui è già un successo arrivare alla fine senza far danni e credo che la lunga lista dei ritiri lo confermi. Per quanto riguarda la nostra prestazione siamo abbastanza soddisfatti. Di carattere vorrei sempre fare meglio ma gli avversari che avevamo di fronte vantavano una maggiore esperienza, oltre ad essere stati innegabilmente più bravi. È stata un'esperienza sicuramente positiva e formativa. Ci tornerà certamente utile per il nostro Rally Due Valli. Grazie, di cuore, a Luca De Rizzo.”

Sorride, dal terzo gradino del podio in R2B, anche l'altro alfiere di GDA Communication, Roberto Maddalosso, confermando un ottimo affiatamento con la propria Peugeot 208 R2. Il pilota di Albignasego, reduce dal successo al Bianco Azzurro, ha inanellato un altro risultato di prestigio, affiancato dal ritrovato Loris Dalla Via e supportato sul campo dal team Galiazzo. Il patavino, vista l'impossibilità di mantenere il passo della lepre Finotti, dava vita ad un interessane duello sul finale, sul filo dei secondi, con il figlio d'arte De Cecco. Al termine del primo giro della Domenica Maddalosso, terzo, accusava un ritardo di una decina di secondi che veniva azzerato, con tanto di sorpasso, al termine della settima speciale. Lo scontro diretto, negli ultimi due crono in programma, verteva a favore dell'avversario, senza però intaccare l'ottima prestazione del portacolori della scuderia modenese, felice all'arrivo.“Weekend caldo, come da tradizione” – racconta Maddalosso – “ed un percorso caratterizzato da taglia molto profondi, dove si entra con metà macchina. Siamo partiti bene sin dal via, inserendoci al terzo posto di classe. Abbiamo rischiato, montando una barra più morbida che si è però rivelata una scelta sbagliata. Grazie al team Galiazzo. Tutta la squadra ci ha assecondato nel migliore dei modi, trovando la quadra del setup nel secondo giro della Domenica. Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto, speriamo il 2019 continui così.”

FONTE: UFFICIO STAMPA GDA COMMUNICATION

  • Letto 125 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK