Condividi su Facebook | | |

Collecchio Corse agguerrita al via della Ronde Monte Caio

COMUNICATO STAMPA

L’ultima gara sulle strade di casa rappresenta per la scuderia di San Michele Gatti un’ennesima, ghiotta occasione per raccogliere nuove soddisfazioni. Quattro gli equipaggi schierati, tutti con buone chance di ben figurare.

Alla Ronde Monte Caio per fare gli onori di casa. Collecchio Corse si accinge a prendere parte al terzo ed ultimo rally stagionale sulle strade parmensi con la ferma intenzione di onorare la Ronde Monte Caio rivestendo un ruolo di assoluta protagonista. Una specialità della casa, per la vivace e competitiva scuderia di Gianni Assirati, che quest’anno ha già colto il successo al rally del Taro ed il secondo posto a Salsomaggiore e che tornerà il Val Parma per difendere il primato colto dodici mesi fa.

Per cercare di restare la regina delle scuderie, Collecchio Corse si affiderà a quattro equipaggi; portabandiera bianco-rosso-neri saranno Fausto Castagnoli e Silvlia Minetti, in azione ancora sulla Skoda Fabia di Pool Racing e determinati a dare battaglia per un posto di assoluto rilievo in classifica generale. La coppia di Parma, splendida vincitrice al Taro Nazionale, punta senza mezzi termini al podio assoluto.

Cercano un acuto nelle rispettive classi di appartenenza gli altri tre equipaggi di Collecchio Corse. In classe N3, il ducale Gabriele Frazzani (sempre navigato sulla Renault Clio dal meneghino Diego Altomonte - i due in azione a Salsomaggiore nella foto di Mario Leonelli - Actualfoto) sarà tra gli osservati speciali: vuoi perché Gabriele è uno dei due piloti ad aver disputato tutte le precedenti edizioni della gara, vuoi perché su queste strade Frazzani è sempre andato decisamente forte.

A sfidarlo, nella stessa classe, ci sarà il giovane reggiano Mauro Arati, a sua volta a bordo di una Clio. Il pilota di Toano sarà affiancato dal cugino pavullese Francesco e tenterà di riscattare al Monte Caio una stagione sfortunata, nella quale prestazioni di assoluto valore non hanno trovato il giusto riscontro a causa di un’incredibile serie di ritiri.

La classe A6 vedrà in azione Massimo Minardi, come sempre al volante della Citroen C2 allestita con competente ed appassionata cura nell’officina di Collecchio Corse. Minardi avrà al suo fianco la genovese Simona Camera, con la quale ha corso più volte – anche su queste strade – con ottimi risultati; obiettivo del pilota di Parma, almeno un altro arrivo a podio per concludere al meglio una serie positiva che, quest’anno, lo ha visto sempre chiudere tra i primi tre di classe (un successo, due secondi e due terzi posti lo score provvisorio).

Oltre a loro, Collecchio Corse sarà rappresentata anche da Martina Musiari: la 21enne navigatrice ducale affiancherà il padovano Edoardo De Antoni su una BMW 318 iS di classe RS2.0.
La Ronde Monte Caio prevede un percorso di 150 km, 46 dei quali cronometrati; partenza sabato 9 alle 18.45 da Tizzano Val Parma, le quattro sfide cronometrate sono previste per il giorno seguente, mentre l’arrivo, a Lagrimone, è in programma alle 16.

FONTE: UFFICIO STAMPA COLLECCHIO CORSE

  • Letto 397 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK