Condividi su Facebook | | |

Cinque vetture griffate Movisport al Monte Caio 2018

COMUNICATO STAMPA

Una delle gare emiliane più apprezzate dai piloti vedrà al via diversi “nomi” della scuderia in cerca di gloria, “capitanati” dal driver reggiano che torna al volante di una vettura di vertice.

Un nuovo impegno di spessore, all’orizzonte, per Movisport. Il sodalizio reggiano, questo fine settimana accompagnerà infatti ben cinque suoi portacolori alla 9^ Ronde “Monte Caio”, nel parmense (Tizzano Val Parma), in un appuntamento ricco di curiosità tecniche e sportive.

Balza all’occhio la nuova presenza in gara di Gianluca Tosi, alla sua seconda gara con una vettura di classe R5, nello specifico una Ford Fiesta, che dividerà con il conterraneo Stefano Zanni, in luogo dell’abituale copilota Alessandro Del Barba. La coppia di ferro si . . . “scoppia” in quanto avendo organizzato la partecipazione all’ultimo minuto, Del Barba non si è reso disponibile per impegni personali già assunti da tempo. Sarà sostituito da Zanni, il quale ha già affiancato Tosi nel recente passato, nel 2013, peraltro con risultati di spessore, come il successo assoluto al Rally Alta Val Tidone. Con la Fiesta, Tosi ha corso per la prima volta di recente, al Rally Due Valli, terminandolo ottavo assoluto.

Di grande interesse anche la presenza di Marco Ferrari-Franco Ciambellini al debutto sull’unico esemplare presente in Italia di Mitsubishi Space Star R5. Una gara quindi ricca di indicazioni tecniche, per loro, mentre Montanari-Costi saranno della partita su una Renault Clio Williams (i due in azione a Salsomaggiore nella foto di Dino Benassi in esclusiva per Rallysmo.it), Ibatici-Rinaldi sulla Citroen Saxo gruppo N e Ferrarini-Pè su Renault Clio RS.

FONTE: UFFICIO STAMPA MOVISPORT

  • Letto 67 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK