Condividi su Facebook | | |

Al Rally Race primo hurrà per Andrea Mazzocchi, 'Iceman'-Malvermi sesti

COMUNICATO STAMPA

E’ stato un finale veramente appassionante quello del Rally Race Terre del Timorasso Derthona. La gara si è decisa negli ultimi metri, con la vittoria che è andata, a sorpresa e con grande merito, ad Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti, portacolori della Leonessa Corse a bordo di una Peugeot 208 R2B, che proprio nel finale hanno scavalcato Michele Tagliani e Daniele Mangiarotti, su Renault Clio Super 1.6 della Eurospeed. La lotta è stata serrata ed è iniziata quando Mazzocchi, sulla seconda prova speciale, ha ottenuto il miglior tempo, facendo capire agli avversari che avrebbero dovuto fare i conti con lui. Il giovane piacentino figlio d’arte, che sta ottenendo ottimi risultati nel Campionato Italiano Rally, ha firmato così il suo primo successo assoluto. Sul terzo gradino del podio sono saliti Ronny Di Stefano e Gloria Santini, su Renault Clio Super 1.6 della Giesse Promotion, autori di una gara regolare nelle prime posizioni. Quarta posizione per Diego Donato e Luca Culasso, su Renault Clio Super 1.6 del VM Motor Team, seguiti da Andrea Zucconi e Davide Pisati, su Renault Clio Super 1.6 della Eurospeed. Proprio Zucconi, sul podio, ha consegnato all’amico Michele Tagliani il Primo Memorial Cristian Zucconi, in un momento davvero toccante ed indimenticabile.

Sesta piazza e primo posto tra le R3 per Iceman e Debora Malvermi su Renault Clio della Media Rally e Promotion, seguiti da Marco Petracca e Fabrizio Soncin, su Peugeot 106 K10 del VM Motor Team. Ottava posizione per Pierluigi Sangermani e Lorenzo Paganin, su Mitusbishi Evo IX N4 della Efferre, davanti a Pieluigi Davico e Fabrizio Piccinini, su Renault Clio Super 1.6 della Pro Rally. La Top Ten è stata chiusa da Paolo Curone e Matteo Raggi, che dopo molti anni di stop sono tornati a correre sulle strade di casa, su una Renault Clio Super 1.6 della Pro Rally.

Silvia Gallotti, primo navigatore classificato, ha ricevuto il Memorial Massimo Concaro, mentre il Trofeo Corri con Caki, dedicato a Marco Massone, è andato ad Alessandro e Luca Guglielmetti, vincitori della classe N2.

PS1 Gremiasco – KM 7: Sulla prima prova speciale Michelte Tagliani mette subito le cose in chiaro e realizza il miglior tempo, mostrando agli avversari le sue intenzioni. Su queste strade il dentista pavese si è sempre espresso al meglio ed i fatti parlano chiaro. Ben tre vittorie al Rally Coppa d’Oro e due al Rally Valli del Giarolo fanno di Tagliani un vero e proprio specialista delle prove speciali di queste valli.
Il tempo del portacolori Eurospeed è di 4’45”3, ben 6”5 meglio di Zucconi e di Donato, che seguono a pari merito. Ottimo quarto tempo per Mazzocchi a 9”5, seguito da Petracca, quinto a 10”1. Da segnalare l’uscita di strada, nelle prime battute, di Zivian, che danneggia in modo irreparabile la Renault Clio e deve alzare bandiera bianca.

PS2 Dernice – KM 6.10: A sopresa è Mazzocchi a firmare il miglior tempo, fermando il cronometro a 4’27”3. Tagliani segue a 1”6, seguito da Di Stefano a 3”9 e da Zucconi a 8”3, che realizza lo stesso tempo di Donato. Dopo le prime due prove speciali Tagliani comanda la classifica, con un margine di 7”9 su Mazzocchi e 12”5 su Di Stefano.

PS3 Gremiasco – KM 7: Mazzocchi stupisce ancora e si aggiudica la prova speciale, con un vantaggio di 2”9 su Tagliani. Il terzo tempo è di Donato a 5”4, mentre Zucconi è quarto a 5”7. Di Stefano realizza il quinto tempo a 6”3.

PS4 Dernice – KM 6.10: Tagliani reagisce e si aggiudica il secondo passaggio sulla Dernice, con il tempo di 4’24”3, ma Mazzocchi insegue a soli 1”2. Il terzo tempo è di Di Stefano a 2”7, mentre “Iceman” insegue a 5”2 in quarta posizione. Donato realizza il quinto tempo a 7”2.

PS5 Gremiasco – KM 7: Mazzocchi tira fuori tutta la sua grinta e vince la prova in 4’47”4, rifilando ben 5”1 a Tagliani ed andando quasi ad azzerare il gap nella generale. Ora i due pretendenti alla vittoria sono separati solamente da 1”1 e manca una prova speciale al termine.
Il terzo tempo è di Iceman a 6”9, mentre Zucconi è quarto a 7”7. Donato firma il quarto tempo a 10”1, seguito da Di Stefano a 11”1.

PS6 Dernice – KM 6.10: La tensione, prima della partenza dell’ultima prova, è alle stelle. Né Tagliani né Mazzocchi possono permettersi di sbagliare ed entrambi sono costretti ad attaccare al massimo. La spunta Mazzocchi, che con il tempo di 4’26”2 rifila due secondi netti a Tagliani, portandosi definitivamente in testa per 0”9. Di Stefano firma il terzo tempo, davanti a Donato e Zucconi.

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY RACE

  • Letto 217 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK