Condividi su Facebook | | |

A Reggello Maranello Corse la fa da padrona: vittoria con Senigagliesi, bronzo con Pierotti

COMUNICATO STAMPA

La gara fiorentina, valida per la Coppa Italia Zona 3, vede imporsi il pisano Carlo Alberto Senigagliesi (con Giacomo Morganti su Peugeot 208 – classe R5), mentre i lucchesi Luca Pierotti e Manuela Milli (Peugeot 207 – S2000) sono splendidi terzi. Nell gara storica, buon piazzamento per il bolognese Paolo Abrizzani (Opel Kadett).

E’ stato un week-end spumeggiante, quello vissuto da Maranello Corse al rally di Reggello, secondo atto della Coppa Italia Acisport di Zona 3 (Toscana e Sardegna). Spumeggiante in senso anche letterale, visto che l’impegno fiorentino dei due alfieri della scudiera emiliana si è concluso con lo spumante in mano, a celebrare un superlativo risultato di squadra: il pisano di Pomarance Carlo Alberto Senigagliesi, navigato dal bravo livornese Giacomo Morganti su una Peugeot 208 della lucchese MM Motorsport (nella foto di Thomas Simonelli), ha infatti surclassato i rivali nella sua prima uscita stagionale, conquistando un importante successo. Sul terzo gradino del podio, invece, si sono accomodati i lucchesi Luca Pierotti e Manuela Milli, davvero bravissimi a trarre il meglio dalla Peugeot 207 di classe S2000 (sempre di MM Motorsport). Per Maranello Corse, la vittoria reggellese fa il paio con quella conquistata da Vellani al Taro (con questa doppio successo, sono tre gli hurrà stagionali).

Per Senigagliesi, questo è il terzo sigillo nel rally di Reggello (gli altri due successi risalgono al 2014 e 2016): il pisano è sempre stato molto veloce, prendendo subito le redini della corsa, ed ha migliorato le sue prestazioni con continuità, anche grazie agli affinamenti di assetto apportati alla vettura e, perché no, pure contando su una crescente sicurezza (Carlo Alberto, infatti, aveva subito un ritiro per uscita di strada nella passata edizione di questo rally).

Ugualmente incisiva la prova di Pierotti e Milli: i due lucchesi nulla avrebbero potuto per contrastare i primi due, al volante di auto più competitive, ed hanno conquistato un risultato non scontato alla vigilia, a conferma dell’elevato valore dell’equipaggio di Maranello Corse e della vettura a loro affidata (la quale ha dato all’avvocato sprint solo qualche piccola noia con il freno a mano). Per Pierotti, questo terzo posto può essere equiparato al successo ottenuto novi anni fa su queste strade.

A Reggello era in programma anche il rally storico ed al via c’erano anche il veterano bolognese Paolo Arbizzani ed il navigatore modenese Daniele Benedetti su Opel Kadett). I due, condizionati da un problema al semiasse ad inizio gara, hanno portato a termine la loro fatica con un successo di classe ed una 12° posizione assoluta.

FONTE: UFFICIO STAMPA SCUDERIA MARANELLO CORSE

  • Letto 251 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK