Condividi su Facebook | | |

A Castelletto una Best Racing Team a due punte

COMUNICATO STAMPA

Il week end che sta per arrivare è carico di novità per la scuderia Best Racing Team, capitanata dal 2001 dall’energico team manager Corrado Ghirri, che con ambizione e tenacia si è adoperato per portare in squadra nuovi e validi elementi per allargare la già nutrita, affiatata e soprattutto abile schiera di equipaggi BRT. Uno fra tutti il pluripremiato Ivan Ferrarotti che correrà nel campionato CIR.

Questo fine settimana, invece, ad accendere il motore e tentare la strada del podio ci sarà Massimo Ghirri con un Renault Clio R3 al Motors Rally Show, che si svolgerà nel circuito pavese di Castelletto di Branduzzo. La potente vettura sarà preparata dalla Twister Corse di Novara, che anche quest’anno conferma e sigilla la paterniship con la scuderia reggiana.

Il pilota reggiano non è nuovo alle gare in pista, una fra tutte a titolo di esempio il prestigioso Monza Rally Show, ma questa è la prima volta con cui si confronta con la pista pavese e la gara organizzata dall’Aci dell’omonima città. Il Motors Rally Show, infatti, lo vedrà impegnato in ben sei prove speciali per un totale di cinquanta chilometri, fatte di curve e rettilinei impegnativi. Nuova non è nemmeno la vettura per il pilota di Albinea: con una Clio R3 ha vinto nel 2016 la classe alla Ronde della Val D’Aveto, accanto a Figone Daniele (i due in azione al Taro 2016 nella foto di Massimo Carpeggiani per Rallysmo.it). Stavolta ci riprova ma con un navigatore diverso.

Questa competizione segna il debutto al suo fianco del recente acquisto in scuderia: la navigatrice mantovana Cristina Edda Morandi, sua compagna anche nella vita, che in questo 2018 ha deciso di non stare ferma ad aspettare ai box ma di infilarsi casco, guanti e dettare le note con l’obiettivo di spingere la Clio al gradino più alto del podio. Per l’equipaggio è un test e se la cosa dovesse funzionare i loro nomi appariranno anche nell’elenco iscritti della Ronde del Monte Caio, a novembre in territorio parmense. Ghirri invece ricomparirà sulle pedane di partenza dell’Appenino Reggiano, del Città di Modena e alle immancabili gare del Monza Eni Circuit: lo Special Rally Show Circuit by Vedovati e il già citato Monza Rally Show, a dicembre, accanto a Fabio Cangini.

Tra i partenti in pista a Castelletto di Branduzzo anche un altro equipaggio targato BRT: si tratta della coppia Andrea Brusa e Alberto Spiga, che hanno scelto una Subaru Impreza N4 per fare “l’impresa” e tentare di piazzarsi tra i primi posti della classifica. Anche per loro la gara pavese rappresenta un test di prova: non come equipaggio, visto che hanno la loro prima gara insieme è stato il Rally della Romagna, disputatosi a fine aprile dell’anno scorso e conclusosi con un ottimo quarto di posto nella classe N3. La prova è con la vettura, scelta apposta per affrontare le gare su asfalto e terra e di cui il pilota di Castel San Pietro Terme si dichiara fiducioso delle sue prestazioni.

Questo primo week end di marzo, invece, per l’equipaggio formato da Mascanzoni Antonio e Albieri Alberto potrebbe essere quello buono per scaldare il motore della loro Peugeot 106 e lanciarla sulle strade della 13° Ronde del Canavese, rimandata da fine febbraio causa maltempo. I due scalpitano per avere la rivincita dalla sfortunata performance dello scorso anno nella gara piemontese, conclusasi con un ritiro.

FONTE: SCUDERIA BEST RACING TEAM

  • Letto 307 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK