Condividi su Facebook | | |

2° Rally di Salsomaggiore: sarà un remake della sfida Rusce-Vellani?

COMUNICATO STAMPA

Un altro successo di iscritti per la gara parmense che come un anno fa supera abbondantemente le cento unità con il rally moderno, lo storico e la regolarità.

La ricetta funziona: anche quest’anno, per la seconda edizione del Rally di Salsomaggiore Terme, la Media Rally Promotion e la Media Sport Marketing in collaborazione con la SalsoRallyPromotion, hanno raggiunto ed ampiamente superato la quota di cento vetture al via: 116 per la precisione con il rally moderno che ne conta 91 mentre altre 15 sono per lo storico e la regolarità.

I protagonisti – Delle nove vetture di classe R5 al via, ben quattro sono differenti tra loro in quanto si sfideranno Skoda Fabia, Ford Fiesta, Peugeot 208 e Citroen C3. In lizza per la vittoria figurano Antonio Rusce, protagonista tra i “privati” del CIR, Roberto Vellani ed il ligure Andrea Mezzogori ma guai a sottovalutare il camuno Fanetti, Peletto o Metti. Tutta da ammirare la Renault Clio Maxi dei lecchesi Paroli mentre si preannuncia avvincente la sfida in S1600 con i vari Galeazzi, Giordano, Gonella, Sartori, Brugo, Ricciardi e “Freddy”; anche la R3 è una categoria ben guarnita; da Varese Matteo Bosetti punta in alto ma il piacentino “Iceman” proverà a dargli filo da torcere così come Grillo e Giaquinto. In R2 spicca la presenza di Marco Oldani che ha scelto Salsomaggiore per testare la vettura in vista del mondiale in Germania. Oltre a lui figurano Schenetti, R. Miele, Musci e l’ex calciatore professionista Marco Ambrosio. La nutrita presenza anche tra le classi minori fa capire quanto il comitato organizzatore abbia concepito un rally alla portata di tutti.

Trofeo BMW- Come già annunciato, a Salsomaggiore farà tappa il trofeo dedicato alle BMW Racing Start della CFB2 Race Tech; dopo Milano e RallyLana, il terzo appuntamento del monomarca sbarca in Emilia con Varesi & Leneri che sono leader della graduatoria con 43 punti mentre alle loro spalle con 36 punti seguono Alfano & Spagnoli. Terza piazza provvisoria a parimerito per i due Viola fermi a quota 19.

Salsomaggiore per il sociale – Bella iniziativa portata avanti dagli organizzatori della gara. Il gruppo a capo del Rally di Salsomaggiore ha infatti deciso di promuovere la Polisportiva IL GIOCO di Parma che propone attività sportive per persone diversamente abili. Tra queste spicca il Sitting Volley che è una disciplina in cui giocano a pallavolo e seduti, sia giocatori con mutilazioni o problemi agli arti inferiori che persone comuni. “L’obiettivo è di far parlare più possibile della nostra associazione – spiega l’addetto alle relazioni Gabriele Camisa- perché ha molteplici fini: non solo dà valore allo sport anche per persone che –si pensa- non potrebbero praticarlo ma anche perché mette tutti nelle stesse condizioni e giocando da seduti, quelli più svantaggiati sono i normodotati che così percepiscono azioni, movimenti e più in generale un modo di vivere le situazioni, da un altro punto di vista”. L’associazione verrà promossa con loghi e grafiche ben visibili sulla vetture apripista. Sul sito http://www.giocopolisportiva.com/ sono presenti tutte le discipline trattate dalla polisportiva ed anche il Sitting Volley.

FONTE: UFFICIO STAMPA RALLY SALSOMAGGIORE

  • Letto 104 volte
Torna in alto

Questo sito usa i cookies per migliorare i servizi e l'esperienza dell'utente.

Se decidi di continuare la navigazione considereremo che stai accettando il loro utilizzo. Più info

OK